BOTTE IN STAZIONE A MORBEGNO,
17ENNE LECCHESE SI SFOGA
PICCHIANDO BARISTA E CLIENTI

Stazione MorbegnoMORBEGNO – Minorenne lecchese di origine straniera fa serata in Valtellina e alla mattina dà in escandescenza al bar della stazione. Feriti il titolare e alcuni clienti, il giovane è stato denunciato per danneggiamento e lesioni aggravate, oltre che resistenza a pubblico ufficiale.

L’episodio attorno alle sei, in attesa del treno che dalla Valtellina riaccompagnasse a casa il minorenne e l’amico di 21 anni, che non avrebbe alzato le mani ma si sarebbe limitato a incitare la reazione violenta del compare. Stando a quanto ricostruito da Il Giorno, il ragazzo si sarebbe ritrovato senza un documento. Pensando fosse stato trattenuto dai carabinieri che qualche ora prima lo avevano identificato avrebbe chiesto al barista di cercare i militari e farsi portare il foglio. Al rifiuto del 45enne sarebbe scattata l’ira del 17enne.

Nello scatto di violenza il ragazzo avrebbe sfasciato alcuni arredi del locale ma soprattutto colpito in vario modo quattro persone, il più grave dei quali proprio il barista a cui stati diagnosticati frattura di zigomo e mandibola e una ferita al volto per una prognosi di 25 giorni. Del giovane se ne occuperà la magistratura dei minori.

 

 

Pubblicato in: Giovani, Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati