0

BOLLETTINO MONTAGNA SICURA:
SPOLVERATA DI NEVE.
ATTENZIONE, TERRENO GHIACCIATO

INTROBIO – Bollettino di martedì 10 gennaio 2017 a cura della Casa delle Guide. Una spolverata di neve è presente sulle nostre montagne sui versanti nord da 1.900 m. di quota. Sui versanti esposti a sud la neve si è sciolta e con il freddo notturno si è ghiacciata. Si raccomanda la massima attenzione poiché il terreno è ghiacciato, occorre avere con sé i ramponi.

Sempre aperti i rifugi Ratti-Cassin, Stella Alpina, Lecco, Porta, Sassi Castelli, Val Biandino. Aperti mercoledì i rifugi: Brioschi, Rosalba, Antonietta, Buzzoni, Tavecchia, Nicola, Monzesi, Griera. Le funivie e gli impianti dei Piani di Bobbio sono aperti: feriali 8,30/16,30, festivi 8/16,30. La funivia dei Piani di Artavaggio è aperta tutti i giorni: Orari 8,30/17. La funivia dei Piani D’Erna è aperta tutti i giorni dalle 8,30 alle 17. La funivia dei Piani delle Betulle è aperta dalle 8,30 alle 17,30, chiusa il giovedì.

Zero termico a 1.300 m. Vento moderato da est. Martedì il tempo sulle nostre montagne sarà nuvoloso con deboli nevicate al pomeriggio. Mercoledì e giovedì parzialmente soleggiato. Venerdì poco soleggiato con possibili deboli nevicate. Sabato abbastanza soleggiato. Domenica e lunedì abbastanza soleggiato.

 

Per ulteriori informazioni chiamare il n. 335 6049823, risponderà una guida alpina della Casa delle Guide di Introbio (www.casadelleguide.it).

Realizzazione del Servizio INFO POINT della Comunità Montana della Valsassina, Val Varrone, Val d’Esino e Riviera a cura della Casa delle Guide di Introbio e con il patrocinio del Soccorso Alpino in relazione al progetto “Montagna sicura”.

comunita-montana-valsassassina-logo

Soccorso Alpino Lombardo
XIX DELEGAZIONE Lariana

COMUNITA’ MONTANA
VALSASSINA VALVARRONE
VAL D’ESINO E RIVIERA

CASA DELLE GUIDE – Introbio

Progetto “MONTAGNA SICURA”

 

 

 

 

Pubblicato in: Annone, Ballabio, Calolziocorte, Città, Civate, Galbiate, Garlate, Hinterland, Lago, Malgrate, Meteo, Montagna, News, Oggiono, Olginate, Pescate, Valmadrera, Valsassina, Vercurago Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati