BELLANO/DISPETTI ELETTORALI?
E CARIBONI SPOGLIA LA SEDE

cariboni sandroBELLANO – “Chi semina vento…” è con tono anche disilluso che Sandro Cariboni spiega l’apparente smantellamento della sede elettorale appena inaugurata. “A Rusconi non è andato bene che sulle vetrine della nostra sede ci fossero i nostri volti, e guardando a una legge che risale agli anni ’50 ce lo ha fatto notare. Per quieto vivere ho imposto ai miei ragazzi di girare quei pannelli, e di tenere toni bassi”.

CONTINUA SU LARIO NEWS

 

 

Pubblicato in: politica, Lago, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati