BASKET/WEEK END NERO IN B.
BENE CALOLZIO IN C SILVER,
NON PERDE MAI MANDELLO IN D

GimarLECCO – Week end nero per le due formazioni lecchesi di serie B. Dopo la sconfitta di Olginate 68-81 all’overtime contro Desio, è arrivata la debacle di Lecco dopo ben due tempi supplementari a Crema 86-85. Una sconfitta che brucia per gli uomini di coach Meneguzzo, rimontati due volte quando la partita sembrava aver preso la piega giusta. Se Olginate, in piena zona playout, deve guardarsi alle spalle per non sprofondare ancora di più, anche la Gimar deve stare attenta ai ritorni di Faenza e Vicenza, che ora la appaiano al quarto posto.

Calolzio BasketIn C Silver consolida il quinto posto in classifica la Carpe Diem Calolzio grazie al 60-54 sulla Posal Sesto.

Capitolo serie D. Dopo le vittorie di Civate, Vercurago e Rovagnate di venerdì sera, vincono anche Mandello (64-77 a Pescate) e Nibionno (78-64 in casa con San Pellegrino). I bluarancio mandellesi mantengono la vetta della classifica a +4 sulle inseguitrici Civate e Vercurago.

In Promozione, Lierna si fa agganciare al quinto posto da Burago perdendo lo scontro diretto 66-55. Galbiate si rilancia in zona playoff battendo Lussana Bergamo 63-47, mentre la Brianza Living Osnago ottiene due importantissimi punti salvezza superando 64-59 Pedrengo.

Prima Divisione. Bellano espugna Airuno 50-57 e raggiunge Giussano al quarto posto, grazie alla sconfitta interna dei brianzoli per mano di Valmadrera (50-68), che sale al quinto. Impresa dell’Aurora San Francesco, che vince in casa contro Teglio 73-64. Perde Oggiono a Carnate 57-44.

Pubblicato in: Civate, Valmadrera, Calolziocorte, Oggiono, Galbiate, Olginate, Vercurago, Pescate, Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati