BASKET/WEEK END AMARO
PER GIMAR, NPO E CIVITZ.
VINCE CALOLZIO, FUGA MANDELLO

Olginate basketLECCO – Fine settimana amaro per le due formazioni lecchesi di serie B. La Gimar ha dovuto cedere nel finale a Piacenza (72-68) dopo due grandi rimonte, ma resta quarta in classifica con un terzetto di squadre che segue a solo due punti (Vicenza, Forlì e Faenza). Sconfitta (63-72) anche per Olginate, nello scontro salvezza interno con Bernareggio. Anche in questo caso non è servita una grande rimonta: la Npo ha ceduto nell’ultimo periodo e ora vede allontanarsi la zona playoff.

In C Silver, si rialza la Carpe Diem Calolzio battendo in volata Novate 74-73 e guadagnandosi il quinto posto in classifica a -2 dalla stessa Novate.

Mandello basketIn serie D, prima fuga di Mandello. Dopo il successo di venerdì sera su Verdello (60-51) e la concomitante sconfitta di ieri di Civate (79-72) a Sondrio, i blu arancio sono a +4 sugli stessi Civitz, Vercurago e Cologno. I coguari, salgono al secondo posto grazie al roboante 85-50 inferto a Rovagnate nel derby. Pesante sconfitta per Nibionno, in casa contro Torre Boldone 51-67, mentre si risolleva Pescate nello scontro salvezza con Carnate: 84-67.

Capitolo Promozione. Non riesce l’impresa a Galbiate sul campo di Cavenago, ma i lecchesi escono comunque a testa alta: 63-55 il risultato finale.

In Prima Divisione, a parte il netto successo di Valmadrera sul campo di Merate (36-67), perdono le altre. Airuno cede di misura 58-55 nello scontro diretto di Trezzano Rosa, mentre Bellano perde la sfida playoff di Giussano 66-57.

Pubblicato in: Civate, Valmadrera, Calolziocorte, Oggiono, Galbiate, Olginate, Vercurago, Malgrate, Pescate, Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati