0

BASKET/STARLIGHT VALMADRERA
HA UN NUOVO SUPERCOACH,
L’INTERVISTA A ALBERTO COLOMBO

001_Colombo_AlbertoVALMADRERA – La Starlight Valmadrera accoglie il suo nuovo “supercoach”. Alberto Colombo, classe 1962, è il nuovo allenatore della prima squadra e del settore under 18. Dopo oltre 30 anni nel basket maschile Colombo è approdato al femminile nella stagione 2014-2015 proprio nel sodalizio valmadrerese. Senza mai abbandonare il basket maschile, ma investendo tutto il suo tempo libero in questa grande passione.

Come nasce il suo amore per il basket?
Inizia da lontano, quando ero ragazzo. Frequentavo le medie e i miei amici erano appassionati di pallacanestro. Avendo sempre giocato a calcio, iniziai ad allenare appena maggiorenne e, dopo decenni, non ho ancora smesso. L’esordio fu a Olginate dalle giovanili fino alla serie C nel 1987. Negli anni 90 allenai a Calolziocorte, a Cantù con il basket Senna e a Robbiate. Sono stato un po’ in tutta la provincia.

Tre anni fa la svolta, con l’arrivo di Colombo a Valmadrera e la scoperta del femminile…
Seguivo mia figlia, Angelica, a tutte le partite, così entrai a far parte di questa grande famiglia: la Starlight. È una pallacanestro da scoprire quella praticata dalle ragazze, con un gioco più organizzato e meno atletismo. Nelle ultime stagioni mi sono diviso tra Pescate e Valmadrera.

starlight-basketCoach della prima squadra, dell’unger 18 e direttore responsabile del settore giovanile. Colombo sarà basilare per la stagione 2017-2018. Quali sono le premesse?
La squadra si sta riprendendo da una stagione difficile, ma guardiamo avanti e progettiamo il futuro. Abbiamo fatto richiesta per il ripescaggio in serie B e essendo la migliore squadra retrocessa ci sono ottime possibilità che l’operazione vada in porto. Stiamo lavorando seguendo questo percorso, pertanto abbiamo una strada chiara da percorrere. L’idea è una squadra competitiva con 4 o 5 elementi senior di riferimento, un gruppo di ragazze del territorio e alcune giovanissime da far crescere. Vogliamo portare gente in palestra e far vivere questo meraviglioso sport a tutti gli appassionati. Al mio fianco ci sarà Alessandro Ciceri, classe 1971 e un passato recentissimo come giocatore in serie D a Vercurago. Sarà un anno zero, un anno di ricostruzione.

 

 

Pubblicato in: Hinterland, News, Sport, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati