BASKET: AL BIONE PASSA CENTO.
LECCO CHIUDE AL SESTO POSTO,
AI PLAYOFF SARÀ URANIA MILANO

gimar basket bioneLECCO – Gli emiliani passano al Bione 82-84 dopo un tempo supplementare, la Gimar Basket Lecco chiude così al sesto posto in classifica a quota 36 punti, dietro Faenza. Al primo turno playoff li attende l’Urania Milano, terza nel girone A e tra i favoriti per il salto in A2. Domenica sera al Bione un gran primo tempo non è bastato per avere ragione della capolista. Cento l’ha spuntata all’overtime 82-84. Altra grande prova di Balanzoni (23+9), in doppia cifra anche Quartieri (11) e Cacace (11).

La cronaca. L’avvio è ottimo: i ragazzi concedono un solo punto agli ospiti e volano sull’8-1 dopo 3’30”. La tripla di Fabi a metà del primo periodo vale il 13-5, ma Cento pian piano rientra spinta da Vico: 14-14 a 1’30” dalla prima sirena. Un canestro di Fabi e un gioco da tre di Balanzoni riporta Lecco avanti: 19-14 al 10′.

Nel secondo periodo la Gimar parte forte: 5 punti di Balanzoni e un canestro di Costa segnano il primo vantaggio in doppia cifra (26-16 dopo 4′). La tripla di Quartieri allarga la forbice sul 33-19 a 3′ dall’intervallo, Fabi arrotonda sul +15, e un altra bomba del capitano porta sul 40-27 a metà gara.

Il terzo quarto si apre coi 9 punti consecutivi di Benfatto che riportano gli ospiti sul -8 (44-36 dopo 2′). L’attacco lariano si inceppa e Cento ricuce ulteriormente: 44-42 al 4′ dopo il tecnico fischiato contro coach Meneguzzo. La tripla di Chiera a 2’30” dalla terza sirena sigla il 48-49, ma Balanzoni si scatena nel pitturato con 7 punti consecutivi, mentre Morgillo da tre punti fissa il 60-52 al 30′.

Nell’ultima frazione di gara Cento pareggia il conto. Piunti (4), Vico e Graziani siglano il parziale di 8-0 che in 4′ porta gli ospiti sul 60-60. Costa (4) e Cacace fanno 66-61 a 2’30” dalla fine. Chiera colpisce dall’arco, Cacace non trema dalla lunetta, ma a 1′ dalla sirena finale Vico pareggia sul 68-68. Un canestro e fallo di Piunti a 45” da giocare porta Cento sul +2, ma Balanzoni pareggia sul 71-71.

Cantone apre l’overtime con una canestro dall’angolo, Piunti segna 4 punti e gli emiliani vanno sul 74-77 a 2’30” dalla fine. Due triple di Solazzi (9 punti nel supplementare) pareggiano il conto, prima sul 77 pari, poi sull’80 pari. Vico e Chiera la chiudono: finisce 82-84.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati