BASKET/BELLISSIMA GIMAR,
VALMADRERA NON SI FERMA PIÙ.
MALE OLGINATE E CALOLZIO


Gimar Lecco
LECCO – Una bellissima Gimar espugna Faenza 68-71 e conquista il quarto posto solitario in classifica, con vista sul terzo (-2) e addirittura sul secondo (-4). Quaranta minuti di battaglia quelli del Pala Cattani, in cui Lecco ha praticamente sempre condotto nel risultato, toccando anche il +12 nel secondo periodo. Ai romagnoli non sono bastati i 37 punti del capocannoniere Venucci (37 con 6 triple), di fronte al dominio fisico bluceleste nel pitturato: 40-22 il confronto impietoso a rimbalzo. Ancora una volta a essere decisivo il pivot Jacopo Balanzoni (23 punti e 8 rimbalzi).

Sempre in serie B, non riesce a trovare continuità di risultati la Npo Gordon Olginate. Dopo la vittoria con Palermo, arriva la sconfitta casalinga con Forlì (59-70 con 21 punti di Siberna e 17 di Tagliabue). E lo spettro dei playout rimane sempre concreto. Col calendario che nelle prossime 8 giornate non sarà amico di Olginate, che dovranno ancora affrontare le prime delle classe (compresa la Gimar).

Capitolo C Silver. La Carpe Diem Calolzio cede a sorpresa 68-60 sul campo della Bocconi Milano, squadra invischiata nella zona retrocessione. E vede scappare le prime quattro della classe, pur rimanendo in piena griglia playoff.

Civate BasketIn serie D, non si ferma la corsa al vertice di Mandello, che passa anche a San Pellegrino (56-70) e si conferma al primo posto in classifica. Dietro, non molla Civate: vittoria per 73-65 all’overtime e secondo posto sempre a -4. Si riprende Vercurago, passando 47-65 a Pescate e rimanendo agganciata al treno delle prime (-6 da Mandello). Cede di schianto, invece, Rovagnate in casa con Torre Boldone: 56-83. Sconfitta anche per Nibionno: 69-64 a Treviglio.

Promozione. Sconfitta esagerata per Lierna (72-37) in casa della capolista Excelsior Bergamo. Perde nettamente anche Galbiate (40-63) in casa con la seconda forza del campionato Concorezzo. Vittoria importante in chiave salvezza per Osnago: 56-44 in casa con Scanzorasciate.

In Prima Divisione, L’Aurora San Francesco spazza Merate 51-73 e si rilancia in zona playoff. Mentre Valmadrera espugna Bellano 48-50 e si candida al podio della classifica.

Pubblicato in: Valmadrera, Calolziocorte, Oggiono, Galbiate, Olginate, Vercurago, Pescate, Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati