BASKET, LA GIMAR SCOMMETTE
SU COACH PATERNOSTER.
“GIOVANI E PROMOZIONE IN 3 ANNI”

Antonio Paternoster gimarLECCO – La Gimar riparte da coach Antonio Paternoster, potentino classe 1971. Il tecnico lucano nella passata stagione ha allenato l’Arechi Salerno in serie B ottenendo 17 vittorie e 7 sconfitte prima di essere esonerato a sei giornate dal termine. Nel 2016-2017 Paternoster ha allenato Reggio Calabria in serie A2. Stessa categoria nella stagione precedente (2015-2016) ad Agropoli, culminata con la semifinale alla Final Eight di Coppa Italia, il secondo posto in campionato e i playoff per la promozione nella massima serie. Nello stesso anno coach Paternoster ha vinto il titolo di miglior allenatore del mese di ottobre e Agropoli ha ricevuto il premio come società che più di tutte ha utilizzato giocatori “under”. Nel 2014-2015, sempre ad Agropoli, Paternoster ha vinto il campionato di serie B (girone D) per poi mancare la promozione solo alla Final Four (Agropoli fu comunque ripescata) ed è arrivato secondo nella finale di Coppa Italia. Molto positiva anche la stagione 2013-2014, chiusa col secondo posto nel girone D di serie B e l’eliminazione nella semifinale playoff.

Ecco le sue prime parole da nuovo coach bluceleste: “Sono contentissimo di essere a Lecco. Ho accettato la proposta del presidente con grandissimo entusiasmo. A lui va un grande grazie per avermi scelto. Arrivo in una società ambiziosa, dove mi è stato prospettato un progetto da portare avanti col massimo entusiasmo. Dovremo essere tutti bravi a creare un modello Lecco. Con una programmazione e una crescita che ci consentano di arrivare nella categoria superiore nel giro di tre anni. Sarò particolarmente attento ai giovani, il mio dna lo dimostra. Nella costruzione della squadra terremo presente chi è disposto a sposare appieno il progetto Lecco”.

Il presidente della Gimar Basket Lecco, Antonio Tallarita, commenta: “Siamo convinti di aver fatto un’ottima scelta. Paternoster ha dimostrato di essere un allenatore vincente, molto attento anche alla crescita dei giovani. L’ideale per la nostra realtà. Ci siamo trovati subito d’accordo sul progetto da portare avanti. E ora siamo pronti a cominciare una nuova stagione con entusiasmo”.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati