BASKET: CIVATE BATTE GALBIATE
E CHIUDE IL GIRONE DI ANDATA
CON IL SEGNO POSITIVO

gsg civatese civate bascket civitz 2015CIVATE – Con la vittoria  per 62-74 sul campo dei “cugini” del Basket Galbiate di venerdì 30 gennaio, i grigiorossi della G.S.G. Civatese chiudono un girone di andata da record, con 9 partite vinte e 5 perse.

Dopo una partenza punto-a-punto, i civatesi riescono ad allungare di 8 punti sul finale del primo quarto, chiudendolo 15-23. Il “Civitz” continua bene anche il secondo quarto, aumentando il distacco a +10, in totale 30-40.

Tutt’altra musica nel terzo quarto: dopo essere saliti a +12 di vantaggio, i grigiorossi sprecano tutto e si fanno raggiungere sul 43 pari. Essere stati raggiunti non fa cadere in crisi il Civate, che, anzi, dimostra un grande carattere nel riprendere in mano le redini del gioco, chiudendo il terzo quarto sul punteggio di 51-57. Nel quarto conclusivo del match la G.S.G Civatese è sempre avanti, anche se i galbiatesi si avvicinano pericolosamente fino a 3 lunghezze di distanza. Nel finale dell’incontro ci pensano però una tripla di Mattia Vergani e una di Daniele Castagna a spegnere gli entusiasmi di Galbiate e a portare a casa la partita.

marco brusadelliCosì il coach civatese Marco Brusadelli commenta il girone di andata dei grigiorossi: “‘Work in progress’ è il giusto slogan per sintetizzare il momento: siamo partiti senza obbiettivi di classifica, se non quello di riconfermarci nella categoria, ed ora ci troviamo al 4° posto in coabitazione con Nibionno. Settimana prossima giocheremo in casa (domenica 8 febbraio, ore 18.00) contro la terza in classifica, C.P.O Osnago: una vittoria ci farebbe agguantare il terzo posto, l’ultimo valido per l’accesso ai play off. Nonostante questo, l’obiettivo rimane quello di costruire una squadra, cercando di far crescere i molti ragazzi di grande potenziale ancora inespresso che abbiamo in rosa: ci piace pensare che il nostro ruolo in classifica sia quello di ‘rompiscatole’, senza pretese ed obbiettivi se non quello di giocarci ogni partita per vincere, divertirci e divertire. Finora abbiamo battuto tutte le 9 squadre che stanno dietro di noi, mentre abbiamo sempre perso con le big, ma mai in modo rovinoso; per questo vorremmo cercare di trovare anche qualche vittoria di peso, e chissà che il primo appuntamento non possa essere proprio domenica prossima contro C.p.o. Osnago“.

 

Michele Castelnovo

Pubblicato in: Hinterland, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati