ATTERRATI E SUBITO IN CAMPO,
IL RUGBY LECCO SCONFITTO
IN SARDEGNA DAL CAPOTERRA

CAPOTERRA (CA) – C’era solo mezza squadra in campo al fischio d’inizio, sabato pomeriggio per l’anticipo della 7ª giornata di Serie B. Ciò che restava del Rugby Lecco a quell’ora era ancora in aeroplano, bloccato da un ritardo. Quindi dopo l’atterraggio la corsa al campo di Capoterra e la gara è iniziata con un’ora di ritardo.

Tuttavia sono proprio gli ospiti a muovere il tabellino, con un piazzato che vale lo 0-3 iniziale. Ma è un fuoco fatuo, entro un minuto i sardi si portano in vantaggio e in un attimo è 14-3. Prima dell’intervallo Capoterra allunga con un’altra meta trasformata. Il Lecco tenta la reazione all’inizio della ripresa, e come nella prima frazione arriva la punizione del 21-6. Capoterra fa la voce grossa e si porta avanti di altri 7 punti, bravi i ragazzi di Damiani nello sfruttare una distrazione dei giallorossi per marcare quella che sarà la loro unica meta. Ma Capoterra non ci mette molto a chiuderla con la quinta meta, (35-13).

Per i sardi che non mollano il gruppo di testa del girone 1 la classifica dipinge un Lecco con solo tre squadre dietro di sé, e domenica prossima al Bione col Monferrato vincere sarà un’impresa.

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati