0

ASST DI LECCO: 400 DIPENDENTI
CHIEDONO L’AGITAZIONE
PER IL CAPOSALA SOSPESO

PRONTO SOCCORSO AMBULANZA NOTTELECCO - Più di 400 dipendenti dell’Asst di Lecco hanno chiesto ai rappresentanti sindacali della Rsu di convocare urgentemente un’assemblea dei lavoratori e proclamare lo stato di agitazione. Medici, infermieri, oss, ausiliari e tecnici, 428 persone in tutto, vogliono discutere della sospensione dal servizio del caposala del Pronto soccorso di Merate e sindacalista Francesco Scorzelli, della carenza di organico e delle condizioni di lavoro sempre più difficili. A riportarlo Il Giorno sulle pagine di oggi.

Pubblicato in: Città, Hinterland, lavoro, News, Sanità Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati