ARRIVANO POSTE ‘AUTOMATICHE’
NEI PICCOLI PAESI. ANCHE
IN 5 COMUNI DEL LECCHESE

MILANO – Non saranno uffici postali veri e proprio ma almeno una presenza minima (pur se “impersonale”) viene garantita: sbarcano infatti in 106 piccoli e piccolissimi Comuni lombardi gli AtmAutomated teller machine o più semplicemente sportello automatico stile bancomat, utile per prelievi e operazioni di Poste Italiane.

Si tratta di quei paesini nei quali non solo manca il classico ufficio postale, ma pure un istituto di credito o un banale bancomat, appunto. Qui verranno posizionati quasi la metà dei 253 “Postamat” previsti nel giro di qualche mese in tutta Italia.E dei 106 nella nostra regione, cinque ‘spunteranno’ nel lecchese.

Destinatari del nuovo servizio, come si vede Dorio sulle sponde del lago, l’ex Comune più poiccolo d’Italia Morterone e ancora tre paesi della Valsassina quali Cassina, Crandola e Parlasco. Dove sarà possibile ritirare contanti ma pure pagare in automatico conti e bollette accanto ad altre operazioni.

I sopralluoghi dei tecnici di Poste Italiane inizieranno già la prossima settimana in vista delle prime installazioni che sono previste all’inizio del mese di marzo. Nella speranza che i tempi non siano quelli tipici di un servizio (la posta, appunto), spesso nel mirino della critica popolare.

C. P.

Pubblicato in: News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati