ANTICIPAZIONE DI LECCONEWS
E PALAZZO BOVARA ANNULLA
L’INCONTRO CON I SINDACATI

luccisano micheleLECCO – Riceviamo e pubblichiamo la lettera del segretario generale del Comune di Lecco Michele Luccisano in merito all’anticipazione di ieri sull’allargamento alla Procura della Repubblica dei documenti sulla riorganizzazione a Palazzo Bovara.

Ecco il testo completo:

Come tutti i “delinquenti” che si rispettino voglio evitare che le ”persone perbene” siano costrette ad incontrarmi e, come Presidente della delegazione trattante, per conto dell’Amministrazione Comunale, ho annullato l’incontro di oggi che, come tutti quelli del primo venerdì del mese, avevo già dall’inizio dell’anno proposto a RSU e Organizzazioni Sindacali per favorire un costante dialogo sulle questioni del personale.

Questa decisione, per quanto mi riguarda e fatte salve le decisioni del sig. Sindaco, è l’ovvia dovuta conseguenza della notizia pubblicata oggi su LeccoNews di un presunto fascicolo che “i rappresentanti dei lavoratori dovrebbero mandare” alla Procura della Repubblica di Lecco. Notizia, questa, che non è stata finora smentita.

Nella riunione odierna avrei insistito, d’accordo con il sig. Sindaco, per richiedere ai sindacati la sottoscrizione di un accordo decentrato che, per la prima volta dopo tanti anni, finalmente riconosce la possibilità al 90% dei dipendenti comunali, esclusi il Segretario, i Dirigenti, le Posizioni Organizzative e le Alte Professionalità , di poter beneficiare di una gratificazione economica sul fondo per il salario accessorio.

E anche questa è una conseguenza del percorso di riorganizzazione dei servizi che è stato voluto dalla Giunta Brivio e che proseguirà con l’ostinazione di chi crede che il servizio pubblico debba sempre avere come riferimento primario la soddisfazione degli interessi della Comunità grazie all’attuazione dei programmi dell’Amministrazione eletta.

Ovvio che il riferimento a “delinquenti” è affermazione del tutto ironica.

Il segretario generale
Michele Luccisano

 

Pubblicato in: lavoro, politica, Città, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati