0

METEO/ANCORA ALTO IL RISCHIO
PER INCENDI BOSCHIVI
SU GRAN PARTE DELLA REGIONE

incendio-rancio3MILANO – La Sala operativa della Protezione Civile regionale conferma anche oggi, mercoledì 12 aprile, la condizione di moderata criticità (codice arancione) per rischio incendi boschivi diramata già nei giorni scorsi e valida fino a nuovo aggiornamento.

L’allerta è valida per le zone F1 (Valchiavenna, Sondrio), F2 (Alpi centrali, Sondrio), F4 (Verbano, Varese), F5 (Lario, Unione delle Comunita’ Montane: Alto Lario Occidentale, Alpi Lepontine, Lario Intelvese, Triangolo Lariano, Lario Orientale, Valle di San Martino, Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino Riviera), F6 (Brembo, Bergamo), F7 (Alto Serio – Scalve, Bergamo), F8 (Basso Serio – Sebino, Bergamo e Brescia), F9 (Valcamonica), F10 (Mella – Chiese, Brescia) e F15 (Oltrepo’ pavese).

Criticità ordinaria (codice giallo) invece per le zone F3 (Alta Valtellina, Sondrio), F11 (Garda, Brescia) e F12 (Pedemontana occidentale, province Como, Varese e Lecco).

IL METEO – La parziale rimonta anticiclonica sull’Europa occidentale coinvolge parzialmente anche l’Italia centro-settentrionale e la Lombardia, dove non sono attese precipitazioni di rilievo fino alla giornata di venerdì 14. Gli unici rovesci, pomeridiani e di tipo convettivo, saranno possibili su Prealpi occidentali giovedì e con maggior coinvolgimento dei Laghi orientali, media-bassa Valtellina, Valcamonica e Orobie bergamasche venerdì. In queste zone insisteranno valori più elevati di umidità relativa. Il vento tenderà a ruotare dai quadranti occidentali con rinforzi nella zona dell’Oltrepò Pavese in particolar modo giovedì. Si confermano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi su tutti i settori Alpini e Prealpini e su Appennino.

 

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, Hinterland, Lago, Meteo, Montagna, News, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati