0

AMBIENTE/DEGRADO A OLGINATE:
SIMONETTI ATTACCA POLANO

stefano-simonettiOLGINATE – Il consigliere provinciale Stefano Simonetti, Lega Nord, dopo aver accusato l’amministrazione guidata da Flavio Polano di disinteressarsi delle strade nelle valli (“Mossa elettoralistica”, la risposta di Polano), torna all’attacco, questa volta sul tema ambientale.

“Anche sull’ambiente, dopo due anni di amministrazione Polano il territorio è abbandonato e l’incuria dilaga. Queste foto, scattate in data odierna, nel Comune di Olginate evidenziano una situazione di degrado totale. Da mesi e mesi, in consiglio provinciale, denunciamo i tagli del Governo verso la Provincia di Lecco, nel più totale silenzio di Polano e di quasi tutti i suoi amministratori. Per il presidente Polano le responsabilità e le colpe sono sempre di altri, ma resta il fatto che, questi sono gli effetti di due anni di governo Renzi-Polano.

Nonostante il Presidente Polano non abbia risposto al mio invito a percorrere al SP 67, lo invito nuovamente, a fare una passeggiata, insieme al presidente del Parco Adda Nord e il sottoscritto (e con la stampa), sull’alzaia dell’Adda a Olginate, nei pressi nel ponte Cesare Cantù, per rendersi conto della situazione esistente.

È giusto ringraziare i sindaci della Provincia (e la Regione Lombardia) per avere compreso la situazione, per avere contenuto i disastri computi dalla Legge Delrio e per avere in qualche modo mitigato, con risorse proprie, i tagli del precedente governo, ma tutti insieme dobbiamo avere l’onesta intellettuale di denunciare le cose che non funzionano, dal riconoscere che le Province sono utili e vanno rifinanziate e che il Parco dell’Adda Nord non funziona!

Le risorse vanno difese, quando vengono tagliate bisogna protestare e quando non ci sono vanno chieste e ricercate… stando comodamente seduto in Provincia le risorse non arrivano!

Caro Polano, questo non è un ‘imprinting elettoralistico’, ma solo la passione, l’interesse e l’amore per il proprio territorio”.

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Hinterland, News, Olginate, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati