0

ALLA SCOPERTA DEI GIOVANI
AMMINISTRATORI LECCHESI:
LAURA BARTESAGHI DI ANNONE

laura-bartesaghi-annone-brianzaANNONE BRIANZA – Come ogni mercoledì, anche oggi prosegue la nostra rubrica che ci porterà a conoscere tutti i giovani amministratori con meno di trent’anni di età dei comuni di Lecco e hinterland, del Lario e della Valsassina, con lo scopo di capire le ragioni che li hanno spinti a impegnarsi per la comunità e per sfatare quel cliché che vuole le nuove generazioni disinteressate della politica.

Oggi è il turno di Laura Bartesaghi, classe 1994, consigliere comunale dal 2014 e solo da pochi giorni anche assessore a Bilancio e Tributi, Politiche giovanili e Comunicazione di Annone Brianza.

Cosa ti ha spinto a impegnarti in politica?

La politica mi ha sempre appassionato, sin dai tempi del liceo, tuttavia spesso mi sembrava che leggere i giornali e partecipare a qualche discussione non bastasse per coltivare questo interesse, volevo fare qualcosa di più concreto e dare anche io il mio piccolo contributo alla società in cui vivevo. Così, quando mi è stato proposto di candidarmi alle elezioni comunali, ho capito che quella era l’occasione giusta che stavo aspettando.

Ciò che ha contribuito a farmi prendere questa decisione è stato il fatto di aver trovato un gruppo che ha sempre dimostrato grande fiducia in me, nonostante non avessi alcuna esperienza di amministrazione alle spalle, e che mi ha sempre incoraggiata a portare avanti le mie proposte e i miei progetti.

Cosa hai realizzato durante il tuo mandato? Qual è la cosa cui tieni di più?

Sono stata nominata assessore solo all’inizio di questo mese, tuttavia dal 2014 sono consigliere comunale con deleghe alla comunicazione ed alle politiche giovanili.

Ormai giunta a metà strada del mio mandato posso dire di aver portato a compimento la maggior parte degli obiettivi contenuti nel nostro programma elettorale riguardanti il mondo giovanile, per citarne alcuni ricordo la costituzione di un fondo finanziario per sostenere iniziative e progetti proposti da ragazzi under 30, la realizzazione di un servizio di ripetizioni offerto da universitari e rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori, l’organizzazione di incontri di orientamento al mondo universitario e di vari eventi culturali, sportivi e musicali.

Nonostante ciò il mio compito non è di certo terminato, anzi, cerco di mantenere un dialogo costante con i miei coetanei per comprendere quali sono le loro esigenze e pensare in che modo la nostra amministrazione può soddisfarle. Devo anche ammettere che molti dei risultati conseguiti fino ad oggi non sarebbero stati possibili senza il grande contributo di un gruppo di ragazzi e ragazze che come me si sono appassionati all’amministrazione del territorio e con i quali ho costituito la Commissione Giovani.

Altro aspetto nel quale mi sono particolarmente impegnata in questi anni è la campagna di sensibilizzazione dei cittadini alla raccolta differenziata ed al riciclo, tema al quale tengo molto.

Ti definiresti di destra, di centro, di sinistra o di quale altra area politica?

Premetto di far parte di una lista civica che non fa riferimento ad alcuna particolare area politica, ma nella quale inevitabilmente ognuno ha il proprio orientamento e le proprie convinzioni. Personalmente mi sono sempre riconosciuta negli ideali di sinistra e sono iscritta da diversi anni all’organizzazione dei Giovani Democratici, partecipando attivamente alle attività del mio circolo.

Quali progetti per il futuro?

Spero di poter inaugurare il prima possibile lo “spazio giovani”, un locale di proprietà del comune che verrà destinato alle varie attività portate avanti dalla Commissione Giovani. Mi auspico inoltre che entro la fine di questo mandato la nostra amministrazione riesca ad ottenere i finanziamenti per la sistemazione dei locali situati al piano terra di Villa Cabella, che effettui alcuni interventi di viabilità per garantire strade più sicure e continui ad operare, in sinergia con i comuni limitrofi, per la manutenzione della pista ciclopedonale e la salvaguardia del nostro lago.

Michele Castelnovo

 

TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA

Nella rubrica verranno intervistati sindaci, assessori e consiglieri comunali nati dal 1987 compreso in poi e eletti nei comuni di: Annone Brianza, Bellano, Cassina V.na, Civate, Colico, Cortenova, Crandola V.na, Cremeno, Dervio, Dorio, Esino Lario, Galbiate, Garlate, Introzzo, Lecco, Malgrate, Mandello del Lario, Margno, Moggio, Morterone, Oggiono, Olginate, Pagnona, Pasturo, Premana, Primaluna, Taceno, Tremenico, Valmadrera, Varenna, Vendrogno, Vercurago, Vestreno.

 

 

 

Pubblicato in: Annone, Giovani, Giovani amministratori, Hinterland, News, politica Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati