0

ALLA SCOPERTA DEI GIOVANI
AMMINISTRATORI LECCHESI:
ANDREA BENEDETTI DI CORTENOVA

andrea-sante-benedetti-cortenovaCORTENOVA – Secondo numero della nostra nuova rubrica che ogni mercoledì ci porterà a conoscere tutti i giovani amministratori con meno di trent’anni di età dei comuni di Lecco e hinterland, del Lario e della Valsassina, con lo scopo di capire le ragioni che li hanno spinti a impegnarsi per la comunità e per sfatare quel cliché che vuole le nuove generazioni disinteressate della politica.

Oggi tocca a Andrea Sante Benedetti, classe 1988, assessore a Sport, Cultura, Istruzione, Turismo e Servizi Sociali di Cortenova dal 2014.

Cosa ti ha spinto a impegnarti in politica?

La scelta di entrare nel mondo della politica è stata dettata da due fattori: la voglia di sperimentare in una realtà a me sconosciuta e il forte interesse dimostrato da parte dell’attuale amministrazione per avermi in organico.

Dopo aver fatto svariate esperienze, da oratori a associazioni, ed essere ancora oggi parte dell’organico del C.S. Cortenova, ho sentito una forte voglia di provare a mettermi in gioco in prima persona per il mio paese, mettendo a disposizione le mie conoscenze ed il mio tempo.

Questa mia volontà si è sposata alla perfezione con la decisione del sindaco Valerio Benedetti e del suo gruppo che non più tardi di 3 anni fa mi cercarono con insistenza dandomi voce e grande fiducia.

Cosa hai realizzato durante il tuo mandato? Qual è la cosa cui tieni di più?

In questi due anni e mezzo di mandato, la nostra amministrazione ha provveduto a terminare le opere già avviate, come ad esempio la palestra scolastica e l’illuminazione del campo a 11 di Campiano e a definire nuovi progetti che verranno realizzati nei prossimi mesi.

Personalmente mi sono occupato dell’innovazione tecnologica delle strutture comunali, portando la connettività nelle scuole, nel centro sportivo (essenziale per il funzionamento del Dae) e in tutte le altre strutture comunali, dandone utilizzo gratuito alle associazioni locali.

Il mio impegno è andato anche per la parte “turistica”, dando supporto ad Ivan, Elena e Giselda per manifestazioni estive ed invernali: dal cinema all’aperto alla mostra di presepi, passando per teatri e rappresentazioni sulle nostre montagne.

La cosa a cui tengo di più è la soddisfazione della gente: diversi miei compaesani, soprattutto della frazione di Bindo, mi fanno richieste quando mi trovano per strada oppure arrivano a trovarmi a casa ed il mio impegno è quello di cercare in tutti i modi e nel più breve tempo possibile di soddisfare le richieste: talvolta dà più soddisfazione vedere un cestino di una piazza completamente svuotato che un progetto da 100mila euro realizzato!

Ti definiresti di destra, di centro, di sinistra o di quale altra area politica?

Simpatizzo da diversi anni per un partito di centrodestra, ma non ho ne tessere ne tantomeno ho mai partecipato a riunioni o manifestazioni. Ritengo che la politica dei nostri piccoli comuni debba avere come regola principale l’amore per il territorio, la buona volontà e la voglia di fare, di parole a vanvera ne dicono già abbastanza a Roma…

Quali progetti per il futuro?

Per il futuro mi auguro, come si augura tutta l’amministrazione comunale, di vedere terminati i vari progetti e di rendere Cortenova un paese più sicuro e vivibile. Personalmente mi piacerebbe aumentare la sicurezza sulle strade provinciali, realizzare nuove aree giochi per i più piccoli e, magari, vedere finalmente terminata la ciclopedonale della Valsassina.

 

Michele Castelnovo

Nella rubrica verranno intervistati sindaci, assessori e consiglieri comunali nati dal 1987 compreso in poi e eletti nei comuni di: Annone Brianza, Bellano, Cassina V.na, Civate, Colico, Cortenova, Crandola V.na, Cremeno, Dervio, Dorio, Esino Lario, Galbiate, Garlate, Introzzo, Lecco, Malgrate, Mandello del Lario, Margno, Moggio, Morterone, Oggiono, Olginate, Pagnona, Pasturo, Premana, Primaluna, Taceno, Tremenico, Valmadrera, Varenna, Vendrogno, Vercurago, Vestreno.

TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA

 

 

 

Pubblicato in: Giovani, Giovani amministratori, News, politica, Valsassina Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati