AL COMPLETO LA NUOVA SQUADRA
DEI GIOVANI DEMOCRATICI:
“NOI CONTRO LA MAREA NERA”

LECCO – “Dare voce ai giovani, essere alternativa credibile, rimettersi in gioco“. Questi i punti chiave della nuova segreteria provinciale dei Giovani democratici di Lecco. Nominata formalmente lo scorso 22 ottobre durante l’assemblea provinciale che ha visto ratificata l’elezione all’unanimità del nuovo segretario, la squadra è entrata ufficialmente in carica martedì sera con la prima riunione nella sua sede della città di Lecco.

Il nuovo gruppo è formato da cinque membri, a partire dal segretario Manuel Tropenscovino: studente di giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano, ballabiese classe 1995, il nuovo segretario si occuperà dei temi riguardanti la Scuola. Classe 1994, presidente dell’assemblea provinciale e responsabile del Territorio è Laura Bartesaghi, studentessa di giurisprudenza all’Università dell’Insubria e assessore per il suo Comune di Annone Brianza.
Due sono i giovanissimi (entrambi classe 1997) nella nuova segreteria: Carlo Gariboldi, studente di Chimica e rappresentante degli studenti di Merate (dove risiede), ha ricevuto la delega al Lavoro; Andrea Gianola, cuoco oggionese diplomato e studente di Scienze e Tecnologie della Ristorazione, gestirà le deleghe all’Organizzazione, alla Tesoreria e al Tesseramento. A rappresentare la fascia più grande dei giovani e a occuparsi di Comunicazione è Stefano Vassena, classe 1991 di Malgrate, giornalista ed esperto di comunicazione per la cooperazione nazionale e internazionale.

“Vogliamo tornare a essere presidio per i giovani, mettendo al centro dell’attenzione la lotta alla precarietà e coinvolgendo i ragazzi in percorsi sia per chi ancora è studente e sia per chi sta per affacciare al mondo lavoro, affinché sia consapevole dei suoi diritti e doveri di cittadino. Il nostro impegno guarderà in primis al territorio (dall’edilizia scolastica all’ambiente, dai trasporti al fare rete con amministratori e associazioni) e alla creazione di momenti di approfondimento, ad esempio in vista delle elezioni amministrative, per dare informazione e raccogliere proposte dai ragazzi” ha spiegato il neoeletto segretario –.

“Siamo consapevoli di vivere un momento di difficoltà, ma non possiamo restare a guardare davanti a questa marea nera che sta diffondendo: vogliamo tornare a metterci in gioco per essere alternativa concreta che dia voce a istanze ed esigenze dei giovani. Il cambiamento del quale tanto si abusa deve passare da noi, dalle nostre ansie e paure, che solo con lo studio, la consapevolezza e la lotta si possono superare. Per un futuro migliore”.

 

Pubblicato in: Giovani, politica, Oggiono, Malgrate, Annone, Città, Hinterland, Ballabio, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati