0

AEROSOL/CAUTO OTTIMISMO
DOPO IL “TAVOLO” IN PROVINCIA

LECCO – Questa mattina alla Provincia di Lecco tavolo istituzionale per la Aerosol Service Italiana Srl di Valmadrera, importante impresa del territorio lecchese che dà lavoro a 97 dipendenti e svolge l’attività di produzione, riempimento e confezionamento di prodotti aerosolizzabili.

Sono intervenuti per la Provincia di Lecco il consigliere provinciale delegato al Lavoro Giuseppe Scaccabarozzi e il coordinatore dell’Unità di Crisi Matteo Sironi, il sindaco di Valmadrera Donatella Crippa con l’assessore Giampietro Tentori e il rappresentante della minoranza consiliare Elio Bartesaghi, il presidente dalla società Aerosol Service Tiziano Saggiomo, il responsabile delle Relazioni industriali di Confindustria Lecco e Sondrio Giorgio Airoldi, il segretario generale della FILCA CISL Monza Brianza Lecco Massimo Ferni, il segretario generale della FILCTEM CGIL Nicola Cesana e il segretario generale della UILTEC Lecco Celeste Sacchi, le componenti della RSU aziendale.

aerosol valmadreraIl presidente della Aerosol Service Italiana Srl Tiziano Saggiomo ha illustrato la situazione aziendale alla luce delle importanti riunioni con gli istituti di credito che si sono tenute nei giorni scorsi e dell’assemblea dei soci che si è svolta ieri pomeriggio. In particolare è stato raggiunto un accordo di massima con una società creditrice, da perfezionarsi a breve, che consentirebbe l’annullamento di un decreto ingiuntivo che sta determinando una situazione di blocco della liquidità aziendale.

Con buona probabilità la situazione dovrebbe risolversi martedì prossimo, quando il Tribunale di Lecco potrebbe revocare il decreto ingiuntivo a fronte del raggiungimento di un accordo con la società creditrice, al quale le parti stanno lavorando. La liquidità necessaria arriverebbe, oltre che dallo sblocco delle linee di credito, da una probabile ricapitalizzazione che la proprietà dell’azienda di Valmadrera si è detta disponibile a valutare positivamente nei prossimi giorni. Ciò avrebbe una ricaduta positiva anche nei confronti delle banche con le quali la Aerosol Service ha rapporti creditizi in essere e, soprattutto, consentirebbe di iniziare a pagare gli stipendi arretrati ai lavoratori, ristabilendo un clima più sereno tra le maestranze.

Inoltre, dopo aver ribadito che la priorità del management è superare la situazione di tensione finanziaria, Saggiomo ha accennato anche ad azioni e piani aziendali per il rilancio dell’attività industriale.

I rappresentanti degli enti territoriali e delle parti sociali e le componenti della RSU aziendale hanno accolto positivamente e con cauto ottimismo gli importanti sviluppi seguiti all’incontro che si era tenuto lunedì 4 settembre presso il Comune di Valmadrera. È stato concordato di tenere aperto il tavolo istituzionale e di procedere a riconvocarlo non appena si presenterà la necessità di rifare il punto della situazione, confidando in un’evoluzione positiva della vicenda.

Pubblicato in: Città, Economia, Hinterland, lavoro, News, politica, Valmadrera Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati