0

ADDIO DON GIUSEPPE/L’INTENSO RICORDO DEI SUOI CHIERICHETTI

Monsignor Locatelli con i suoi chierichetti

Monsignor Locatelli con i suoi chierichetti

LECCO – Monsignor Giuseppe Locatelli il sacerdote originario del rione di Acquate scomparso oggi all’età di 86 anni, resterà soprattutto nel ricordo dei suoi chierichetti di Rancio e San Giovanni.

Fu ordinato sacerdote in Duomo nel 1959 dall’Arcivescovo cardinale Giovanni Montini. La sua fu una vocazione tardiva per quei tempi, difatti entrò in seminario dopo aver frequentato due anni di università. Ha celebrato la sua prima messa nella parrocchiale di San Giuseppe al Caleotto, fu vicario parrocchiale a Cernusco sul Naviglio, dal 1972 è stato parroco di San Martino a Magenta dove resterà per 17 anni. Divenne anche vicario episcopale della Zona Pastorale V, con sede a Monza. Prima della pensione è stato parroco a Inzago nella parrocchia di Santa Maria Assunta e Santa Maria Ausiliatrice.

Dal primo settembre 2008 era tornato a Lecco come residente con incarichi pastorali nella Comunità Pastorale Beato Giovanni Mazzucconi e Beato Luigi Monza delle parrocchie di San Giovanni, Laorca e Rancio.

Struggente il ricordo dei suoi chierichetti in particolare quelli di Rancio e San Giovanni dove era solito celebrare spesso che lo adoravano: “Siamo tutti molto tristi per la perdita di un onesto don che amava i più piccoli ma sapeva comunicare anche con i più grandi. Era il prete davvero di tutti. idimenticabili le sue barzellette raccontate a noi chierichetti prima e dopo le funzioni ed a ognuno di noi aveva dato un nomignolo affettuoso. Ci mancheranno le sue prediche precise e puntuali con i fatti quotidiani e su ciò che accadeva nel mondo. La nostra Comunità cristiana oggi si è impoverito ancor di più.”

La camera ardente è allestita in sala Ceppi ed è aperta dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. Il funerale si celebrerà martedì alle 14.30 nella parrocchiale di Rancio.

Pubblicato in: Città, News, Religioni Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati