ADDIO A BRUNO GUARESCHI,
PRIGIONIERO DEI NAZISTI
E PRIMARIO DI RADIOLOGIA

LECCO – La città ha perso uno dei suoi ultimi reduci dai campi di concentramento nazisti. A 94 anni Bruno Guareschi – milanese di nascita, ma residente a Lecco dal 1966 – si è spento. A soli 38 anni diventò primario del reparto di radiologia dell’ospedale Mandic di Merate, ruolo che ha ricoperto per 35 anni, dal 1963 al 1998.

Per quasi due anni – fra il settembre del 1943 e il maggio del 1945 – è stato prigioniero in Germania. Dell’indimenticabile esperienza ha anche scritto un libro autobiografico. I funerali saranno questa mattina, martedì alle 10.45 nella chiesa lecchese dei Cappuccini.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: , , , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati