0

ABBANDONO DEI RIFIUTI, A LECCO
FIOCCANO MULTE E RICHIAMI

rifiuti leccoLECCO - Scattati in questi giorni nuovi controlli contro l’abbandono di rifiuti in città. La Polizia locale con i collaboratori dell’assessorato all’Ambiente si sono concentrati in alcuni rioni della città. In particolare nel pomeriggio di lunedì, tra le 16 e le 18, gli agenti hanno controllato tratti di Pescarenico (piazza Era) Germanedo (via alla Chiesa, e viale Montegrappa), Belledo (via Roccolo, via Monsignor Polvara, via Pergola), San Giovanni (via Cavalesine, via dn Orione, via don Monza e via Valsecchi) e Bonacina (via Luera e via Cernaia), dove numerosi cittadini lamentavano situazioni di poco decoro.

Solo in piazza Era non sono state riscontrate situazioni particolari da segnalare, mentre nelle altre vie, gli agenti hanno provveduto a elevare 14 sanzioni per errata osservazione degli orari di esposizione dei sacchi viola e per deposito di materiale pericoloso in contenitori non adatti. In particolare è stato rinvenuto del vetro in sacchi non idonei alla raccolta e allo smaltimento del materiale. Le multe variano da un minimo di 33 euro per l’inosservanza dell’orario di esposizione a un massimo di 1.200 euro per i rifiuti pericolosi, secondo il nuovo Regolamento di Igiene e decoro dell’ambiente urbano della città di Lecco.

rifiuti lecco 3“Come promesso – commenta l’assessore all’ambiente del Comune di Lecco, Ezio Venturini – siamo tornati a controllare la città, per renderla più curata e pulita. In applicazione del nuovo Regolamento, sono state elevate sanzioni nei riguardi di chi ha esposto i sacchi non nell’orario previsto per la raccolta e chi ha posto nell’immondizia materiale non idoneo e pericoloso. I controlli proseguiranno nei prossimi giorni in altre zone della città. Queste operazioni si aggiungono al recente aumento dei giri di raccolta delle frazioni organica e indifferenziata in centro nella stagione estiva. Inoltre, stiamo definendo il nuovo Appalto Rifiuti in vigore dal 2018 con una maggiore attenzione alla pulizia delle strade. Infine ricordo che in caso di dubbi su come eseguire una corretta raccolta differenziata e sui giorni e orari dei ritiri è possibile consultare in ogni momento il sito internet di Silea e scaricare gratuitamente l’apposita App”.

 

 

Pubblicato in: Ambiente, Città, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati