A SONDRIO VIETATO SBAGLIARE.
IL LECCO SCALDA I MOTORI
PER IL DEBUTTO DI DOMENICA

LECCO – La stagione in casa Calcio Lecco 1912 è alle porte: domenica 26 alle 16 al Castellina di Sondrio partirà ufficialmente la nuova avventura bluceleste targata Marco Gaburro. Tra rinvii e posticipi il Lecco inizierà il suo percorso proprio il 26 agosto, ma con un turno preliminare di Coppa Italia che inizialmente non era previsto. La comunicazione della Serie D arrivata solamente in data 11 agosto ha stravolto i piani e la preparazione pensata dall’ex tecnico del Gozzano e dal suo staff. Un “inconveniente” che non va di certo a minare la bontà del lavoro fin qui svolto. Il ritiro a Carenno e le poche amichevoli giocate hanno comunque dato risposte importanti e ora l’obiettivo è quello di applicare in partita quanto è stato preparato durante tutta la preparazione estiva.

Partire con un match da dentro o fuori, per di più in trasferta, è un compito difficile: distrazioni e sbagli non sono ammessi, perché ogni minimo dettaglio in questo genere di partite può rivelarsi fondamentale. L’avversario è il Sondrio, formazione neopromossa dall’Eccellenza, che lo scorso anno è stata capace di vincere il suo campionato per ritornare a militare nella Serie D. I biancoazzurri nel corso dell’estate hanno cambiato molti interpreti, a partire dall’allenatore che non è più Luca Colombo, ma Omar Nordi. Tra le fila valtellinesi è stato confermato l’ex bluceleste Alessandro Cannataro, che ha militato a Lecco nella stagione della salvezza raggiunta agli ordini di Alberto “Bebe” Bertolini.

Domani la conferenza pre-gara di mister Gaburro, mentre sono già stati designati arbitro e assistenti: fischietto di Sondrio-Lecco sarà Mattia Caldera della sezione di Como, coadiuvato da Cristian Cortinovis e Sara Capelli , entrambi dellasezione di Bergamo.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati