6.000 ASSUNTI ENTRO AGOSTO:
IL 40% SARANNO UNDER 29,
SOLO ¼ A TEMPO INDETERMINATO

lavoro job bussolaLECCO – Nel 2° trimestre 2018 le imprese della provincia di Lecco prevedono di effettuare 6.030 assunzioni: a cercare nuovo personale sarà il 15,9% delle aziende con almeno un dipendente. Nella nostra regione i nuovi posti di lavoro saranno circa 222.000, e a livello nazionale oltre 1.260.000. Questi dati emergono dall’indagine Excelsior sulle previsioni di assunzione, svolta mensilmente dalle Camere di Commercio (per le imprese oltre 50 addetti) e da Infocamere tramite l’invio di questionari online e interviste telefoniche. L’indagine è coordinata a livello nazionale da Unioncamere, in accordo con l’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro (Anpal), il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. I dati raccolti sono a “scorrimento”: ogni mese vengono richieste alle aziende del territorio le previsioni occupazionali del trimestre successivo.

Nel trimestre giugno-agosto, oltre il 41% delle assunzioni si concentrerà nel comparto industriale (2.040 nuovi contratti, di cui 450 riguarderanno le costruzioni). Lecco occupa la prima posizione regionale per quota rispetto al totale; viceversa, occupa l’ultimo posto in Lombardia per quota di nuovi ingressi nel terziario (57,1%). In particolare, le nuove assunzioni previste saranno 1.020 nel commercio; 850 nel turismo; 1.670 negli altri servizi.

Con riferimento ai dati di giugno 2018, sulle 2.430 assunzioni programmate dalle imprese lecchesi, la quota con contratto a tempo indeterminato si attesta al 25,1% (a maggio era del 26,3%), percentuale superiore al dato nazionale (18,4%), ma inferiore al valore regionale (27%). Rispetto al mese precedente, rimane pressoché stabile la quota dei contratti di apprendistato, e diminuisce leggermente quella dei contratti a tempo determinato . Anche a giugno, si conferma la tendenza delle imprese lecchesi a ricorrere alle altre forme contrattuali in misura superiore rispetto a quelle lombarde e italiane (Lecco 8%; Lombardia 5%; Italia 4,5%)…

> SFOGLIA L’INDAGINE E LE STATISTICHE

 

Pubblicato in: lavoro, Città, Hinterland, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati