5×1000/LE RACCOLTE DEI COMUNI:
LECCO E MERATE AI PRIMI POSTI,
MORTERONE SENZA CONTRIBUTI

5x1000-banner-comuneLECCO – Non solo associazioni (qui il nostro approfondimento), ma anche Comuni. Il meccanismo del 5×1000 permette infatti di devolvere una quota dell’imposta sulle persone fisiche a beneficio degli enti comunali. Abbiamo analizzato la situazione riguardo i Comuni del lecchese, arrivando a stilare una nostra classifica, in ordine di importo ricevuto.

Tra i Comuni dell’area lecchese il primo della classe rimane Lecco: il capoluogo infatti ha ricevuto il maggior numero di scelte – 409 – e l’importo maggiore, pari a circa 15mila euro. Nessuna sorpresa nemmeno per il secondo posto, occupato dal big della brianza, Merate: 208 sono le persone che hanno deciso di destinare il proprio 5×1000 al Comune, per un importo totale di 7.700 euro.

Ottimi piazzamenti anche per la “periferia lecchese”: i piazzamenti dalla 3° all’8° posizione sono rispettivamente per Calolziocorte, Galbiate, Garlate, Oggiono, Malgrate e Valmadrera. Per quanto riguarda l’altra sponda del lago, Mandello e Abbadia si piazzano al 9° e 11° posto, con Colico e Bellano al 15° e 18°.

Ballabio si piazza in 12° posizione, con 85 scelte e un importo di 2576 euro. La regina della valle è Pasturo, al 22° posto, seguito immediatamente da Cremeno.

Fanalini di coda con una sola scelta Varenna e Moggio, ma la maglia nera è tutta di Morterone: il piccolo Comune infatti non ha ottenuto né scelte né di conseguenza alcunché dall’erario.

LA CLASSIFICA DEI “NOSTRI” COMUNI

classifica-5x1000-comuni

D.I.

Pubblicato in: Città, Hinterland, Ballabio, Valsassina, Lago, Economia, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati