1965-2015: 50 ANNI DI AVIS
A CALOLZIOCORTE.
SODDISFAZIONI E INIZIATIVE

avis calolzio cattaneoCALOLZIOCORTE – Nella mattina di questa domenica 22 febbraio gli avisini della sezione AVIS di Calolziocorte si sono riuniti per l’Assemblea Annuale Ordinaria dei Soci, che ha avuto luogo nei locali della Sede dei Volontari del Soccorso, in via Mazzini. L’assemblea, diretta dal presidente della sezione Lionello Cattaneo, ha visto la presenza del sindaco di Calolziocorte Cesare Valsecchi, del vicepresidente dell’AVIS provinciale Guglielmo Magni e del rappresentante calolziese nell’AVIS regionale e nazionale Giorgio Grassi.

Il presidente Lionello Cattaneo ha esordito salutando tutti i presenti e gli iscritti alla sezione. Al 31/12/2014, L’AVIS Calolziocorte raccoglie 385 donatori attivi e 42 aspiranti ed ha totalizzato 899 donazioni, 16 in più rispetto a fine 2013. Nel corso dell’anno appena passato le iniziative sono state numerose e hanno tutte riscosso una larga partecipazione della comunità e il plauso dell’amministrazione comunale. Il presidente Cattaneo ha ricordato alcuni momenti importanti come gli interventi nelle scuole per la settimana dei valori a febbraio e il concorso artistico bandito per gli studenti delle medie, la realizzazione del calendario speciale per le celebrazioni del 50° anniversario della sezione, fondata nel 1965, le iniziative promosse per il maggio calolziese, la giornata mondiale del donatore e i festeggiamenti della sezione di Erve, con il notevole successo della camminata gastronomica che ha dato ampia visibilità all’associazione.

Il sindaco Valsecchi ha portato i saluti dell’amministrazione e si è complimentato con i presenti per il traguardo raggiunto dalla sezione e per la sua capacità di interagire con i cittadini di Calolziocorte attraverso le numerose attività.

E’ stata poi la volta del vicepresidente Magni, che ha parlato dei programmi provinciali per l’anno in corso tra cui la volontà di condividere i festeggiamenti calolziesi e l’organizzazione di diverse iniziative nei 6 mesi di Expo. Il presidente Cattaneo ha domandato a Magni se la sospensione delle donazioni al sabato al CTO di Lecco, in corso a gennaio e febbraio, sarà prolungata oppure annullata. La disponibilità del sabato è un fattore importante per molti donatori che, soprattutto in questo periodo, non possono permettersi di abbandonare una giornata di lavoro per la donazione, e la sospensione sta di fatto condizionando il numero di donazioni realizzate nell’ultimo periodo. Magni ha tenuto a sottolineare l’impegno dell’AVIS provinciale nel ripristino della situazione precedente e nella collaborazione con la dirigenza dell’Ospedale di Lecco per risolvere e migliorare alcuni aspetti organizzativi che ultimamente sono stati criticati dalle sezioni della provincia.

Nel 2015 la sezione calolziese confermerà la sua presenza a molti degli appuntamenti citati prima e si impegnerà a fondo nel coinvolgimento di tutta la comunità nei festeggiamenti del proprio 50° anniversario. Per questi sono in programma vari eventi tra cui la donazione di libri alla biblioteca, la pubblicazione di un volume commemorativo e un concerto. «Crediamo che il nostro 50° sarà una grandissima festa» ha detto Cattaneo «e auspichiamo che tutta Calolziocorte vorrà prendervi parte».

P. S.

 

Pubblicato in: Hinterland, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati