0

10MILA EURO MA NIENTE CARAIBI,
DENUNCIATO PER TRUFFA
UN AGENTE TURISTICO LECCHESE

viaggi vacanzeLECCO – Offrì un viaggio da sogno a Cuba, che sogno però rimase. Dovrà difendersi in tribunale A.C., originario di varese e titolare di un’agenzia di viaggi, denunciato per truffa e appropriazione indebita da una famiglia livornese.

La vicenda risale a tre anni fa: “Avevamo notato sul web un viaggio a Cuba a buon prezzo nel periodo natalizio del 2014 – spiegano i toscani – e abbiamo contattato l’agenzia, inviando il 20 novembre 2014 un acconto e poco prima di Natale il saldo, complessivamente 10mila euro. L’agenzia di viaggio lecchese comunicò subito dopo che c’erano problemi per il maltempo, quindi il 28, giorno prima della partenza la comunicazione che il viaggio era stato annullato per le condizioni avverse e che il titolare si sarebbe fatto sentire più avanti.

I clienti chiesero il rimborso e l’agenzia accettò, ma sia la documentazione sia il bonifico non tornarono mai indietro. Così è scattata la denuncia per truffa e appropriazione indebita. A febbraio la prossima udienza.

 

Pubblicato in: Città, Hinterland, Nera, News Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati