VOLLEY: PICCO LECCO CORSARA
AD ACQUI TERME, MA CHE FATICA.
LA VITTORIA SOLO AL TIE BREAK

ACQUI TERME (AL) – Una trasferta non facile come da pronostico: l’AcciaiTubi ha avuto vita difficile sul campo di Acqui Terme, lasciando un punto ad Alessandria (25-17, 26-28, 25-13, 20-25, 5-15 i parziali) e vincendo solo al tie break.

Ecco l’analisi della partita secondo le parole di coach Milano: “Partita dai due volti: abbiamo iniziato male, soprattutto a causa delle loro forti battute. La chiave di volta è arrivata nel secondo set, in cui abbiamo dimostrato di tenerci alla gara, mentre il terzo set abbiamo avuto ancora un calo, da cui ne siamo usciti bene nel quarto e nel quinto set soprattutto. Siamo contenti di aver portato a casa 2 punti e di aver mosso la classifica, in una situazione in cui saremmo potuti tornare a mani vuote”.

Di vedute similari il centrale Giada Civitico: “E’ stata una partita molto difficile, ma sapevamo sarebbe stata così. Loro sono una squadra giovane ma forte che, pur non essendo nei piani alti della classifica, nelle ultime partite ha dato fastidio a molti. Ci hanno tolto un punto diciamo anche meritatamente, ma noi siamo state in grado di reagire e di portarci a casa comunque la partita. Per quanto riguarda il campionato sta andando molto bene: abbiamo raggiunto risultati che neanche noi all’inizio ci aspettavamo, ma la strada è ancora lunga e tosta”.

Con queste premesse ci si avvicina al big match di sabato prossimo, alle 21 al Bione, contro la Futura Volley Giovani attualmente prima, con due punti di vantaggio proprio sulla Picco.

 

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati