SMOG, REVOCATE NEL LECCHESE
LE LIMITAZIONI TEMPORANEE.
PROBLEMI A MONZA E BRIANZA

MILANO – Revoca a partire dalla giornata di domani, domenica 23 dicembre, delle limitazioni di primo livello nei comuni interessati delle province di Milano, Varese, Como, Lecco, Bergamo e Cremona che hanno registrato per il secondo giorno consecutivo i valori di polveri sottili sotto al limite. Lo comunica una nota della Regione Lombardia.

Il rientro dei valori entro i 50 microgrammi per metro cubo anche nella giornata di ieri comporta la revoca delle disposizioni previste dopo i giorni consecutivi di superamento. Nelle province di Monza -Brianza e di Brescia, invece, l’aumento delle concentrazioni verificatesi nella giornata di ieri ha determinato medie superiori alla soglia, pari rispettivamente a 56 e 50.3 microgrammi per metro cubo. In queste province, pertanto, non si ci sono le condizioni per la revoca dei provvedimenti e la situazione sarà valutata nei prossimi giorni. Nelle province di Pavia, Lodi e Mantova, non interessate dalle misure temporanee, le concentrazioni si sono mantenute al di sotto del limite. Il bollettino meteo Arpa odierno conferma per i prossimi giorni condizioni favorevoli o variabili all’accumulo degli inquinanti, con stabilità atmosferica, assenza di precipitazioni e scarsa ventilazione nei bassi strati.

SMOG, SUPERATE LE SOGLIE: DA DOMANI ANCHE A LECCO MOTORI SPENTI E 1°C IN MENO

 

Pubblicato in: Ambiente, Viabilità, Città Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati