RUBRICA LECCO IERI&OGGI:
PIAZZA MANZONI AD ACQUATE

LECCO – Per l’odierna puntata della nostra rubrica Lecco Ieri & Oggi restiamo nei rioni alti della città spostandoci in quel di Acquate. Al centro del vecchio borgo arroccato sulla collina dietro alla chiesa parrocchiale vi è quella che oggi è conosciuta come piazza della Vittoria, ma che a inizio secolo era semplicemente piazza Alessandro Manzoni.

La cartolina, datata 1904, mostra quanto la piazza sia cambiata negli ultimi 110 anni, non tanto dal punto di vista estetico, ma da quello dell’utilizzo che ne fanno gli abitanti di Acquate. Argomento sempre aperto è il problema dei parcheggi nel vecchio nucleo di Acquate, e come per via Renzo (ne abbiamo parlato qui), anche questa piazza è stata modificata trovando posti per la sosta delle auto. Infatti nonostante la piazza abbia mantenuto la sua forma rettangolare chiusa su tutti i lati da edifici che sono rimasti sostanzialmente uguali anche se ristrutturati e rimodernati negli anni, è mutato l’arredo urbano.

All’inizio del ‘900 c’era una spianata in terra battuta, adesso è stato tutto pavimentato e oltre all’aiuola contenente il grande albero, il lato destro della piazza è usato come marciapiede, mentre il lato sinistro è sia strada che parcheggio. La sistemazione attuale della piazza ha permesso di regolamentare meglio e di razionalizzare il parcheggio delle auto, che negli anni passati soffocava la piazza.

A. G.

Cartoline d’epoca tratte da Gigi Amigoni, Antichi Borghi di Lecco nelle cartoline di inizio secolo, Calolziocorte, Amigoni G., 1996; foto di Lecconews.lc

 

Pubblicato in: Lecco ieri&oggi, Città Tags: , , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati