LI TRUFFÒ, LORO LO SEQUESTRANO.
UN LECCHESE CON PRECEDENTI
TRA GLI ARRESTATI DI BOLOGNA

BOLOGNA – A metà settembre caricarono con forza in auto un 63enne di Roma che passeggiava in una piazza di Bologna. Le indagini della Mobile cittadina hanno portato nelle scorse ore all’arresto di quattro sospetti tutti con precedenti di polizia: C.S., 55enne originario di Lecco, N.U. 39enne pugliese, M.V. 37enne di Milano – dove tutti abitano -, e D.F., 58enne di Napoli.

La vittima sarebbe l’uomo che due anni fa, insieme ad un complice, li avrebbe raggirati con banconote false intascandosi 16mila euro veri. Caricato in auto e minacciato con una pistola, i quattro hanno portato l’ostaggio a Milano dove si sono fatti consegnare la PostePay con la quale hanno prelevato dal conto del truffatore 2.500 euro per poi lasciarlo andare.

Il romano non ha sporto denuncia, tuttavia due studenti bolognesi hanno assistito al rapimento e segnalato l’episodio in Questura. È grazie alla loro segnalazione che il comandante della Mobile Luca Armeni ed il pm Roberto Ceroni hanno potuto ricostruire l’intera complicata vicenda.

 

Pubblicato in: Città, Nera Tags: , , , ,

Condividi questo articolo

Articoli correlati