LECCO, MARCIA TRIONFALE:
A STRESA 1-2, DECIDE LELLA 

STRESA (VCO) – Non si ferma il cammino dei ragazzi di Gaburro, che sulle sponde del Lago Maggiore sconfiggono lo Stresa per 2-1, rimanendo così al comando della classifica, dopo una partita densa di emozioni e addirittura tre legni colpiti.

Primi venti minuti di gioco senza grandi occasioni, ma con un costante predominio territoriale bluceleste. Al 24′ e al 40′ arrivano poi la prime conclusioni interessanti dello Stresa, sempre ad opera di Amaro: prima con una girata improvvisa controllata senza grossi problemi da Safarikas e poi con un tiro-cross deviato in angolo. Si va al riposo sullo zero a zero, dopo quarantacinque minuti con pochissime emozioni.

Nel secondo tempo il copione cambia subito: al 2′ tiro di Pedrocchi e al 4′ segnatura di Moleri, che su cross di D’Abba anticipa Barantini e di testa sigla il vantaggio. I padroni di casa reagiscono, e al 9′ solo un miracolo di Safarikas evita il pareggio neutralizzando il tentativo di Agnesina. I blucelesti tornano in avanti, ma senza pungere: al 12′ rovesciata di D’Anna sopra la traversa e due minuti dopo potente conclusione di Pedrocchi da fuori area, priva di precisione. Al 19′ arriva il pareggio dello Stresa, con il numero 2 Diaw che approfitta di una incertezza del numero uno lecchese.

Il match “si accende” e gli ospiti colpiscono due pali in sessanta secondi, con D’Anna in rovesciata al 21′ e poi con Capogna. Al 24′, invece, dopo un’azione rocambolesca in area, lo Stresa si salva grazie ad una grandissima parata di Barantini. Nel finale il forcing porta alla vittoria: dopo la punizione di Segato al 33′, è Lella che, al 34′, sbroglia in mischia e supera il numero uno dei piemontesi. Gli ultimi minuti sono molto movimentati: al 39′ palo di Capogna, al 41′ Stresa pericoloso con Amato e al 46′ Lella vicino alla doppietta personale.

 

STRESA – LECCO  1-2

STRESA (5-3-2): Barantani, Diaw, Telesca, Frascoia (Brugnera dall’89’), Bratto (Scienza dall’82’), Agnesina, Vanzan, Gilio (Rosato dal 74’), Armato, Bernabino, Gitteh. A disposizione: Boari, Eliseo, Scibetta, Feccia, Milanese, Tuveri. Allenatore: Cesare Rampi.

LECCO (4-3-3): Safarikas; Magonara, Malgrati, Merli Sala, Corna (Alborghetti dall’88’); Pedrocchi, Moleri (Meneghetti dall’88’), Segato; D’Anna (Draghetti dal 92’), Lisai (Lella dal 67’), Capogna. A disposizione: Guadagnin, Poletto, Caraffa, Calloni, Silvestro. Allenatore: Marco Gaburro.

Ammoniti: Bernabino, Frascoia, Gitteh, Scienza per lo Stresa; Pedrocchi, Magonara, Segato per il Lecco.
Espulsi: Nessuno. 

Arbitro: Sig. Dario Madonia (Palermo)
Assistenti: Sig. Emanuele Gargano (Palermo) – Sig. Daniele Lambiase (Palermo)

 

Pubblicato in: Città, Sport Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati