COLLETTA ALIMENTARE RECORD
NEL LECCHESE: 42 TONNELLATE
GRAZIE ANCHE AGLI STUDENTI

LECCO – 42.221 chili di prodotti alimentari: con un computo di qualche centinaia superiore rispetto all’anno passato, la ventiduesima edizione della Colletta Alimentare organizzata dal Banco Alimentare ha fatto registrare un nuovo record per la zona nord della provincia di Lecco.

Trentotto in tutto i supermercati e i centri commerciali che sabato hanno visto impegnati per la raccolta e lo stoccaggio dei generi alimentari circa 700 volontari affiancati da centinaia di studenti, con intere classi dalle elementari alle superiori mobilitate assieme agli insegnanti.

I prodotti donati saranno distribuiti alle strutture caritative convenzionate della provincia come mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà e centri d’accoglienza, andando ad integrare quanto il Banco Alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana.

“Non avevamo dubbi – commenta Giovanni Panzeri, responsabile della Colletta Alimentare nel territorio lecchese – circa la risposta della cittadinanza e l’impegno di chi ha lavorato con le nostre pettorine gialle. Siamo commossi e meravigliati da questo gesto di gratuità più forte di ogni crisi economica e di ogni tentazione individualistica, di questo lampo di speranza in un momento difficile e confuso per la società italiana”.

 

 

Pubblicato in: Associazioni, Città Tags: 

Condividi questo articolo

Articoli correlati