LOMBARDIA ALL’AVANGUARDIA
PER GLI PNEUMATICI, INVESTITI
1,9 MILIONI DI EURO

auto pneumatico ruotaLa Lombardia è destinata a diventare la regina degli pneumatici, soprattutto dopo l’accordo firmato fra la Regione e la Pirelli, sulla base del versamento di un contributo regionale di circa 1,9 milioni di euro da destinare alla ricerca sugli pneumatici del futuro. Il progetto, denominato “Total Safety System“, ha come obiettivo principale la realizzazione di una nuova tecnologia in grado di assicurare la produzione di pneumatici resistenti e, soprattutto, a basso impatto ambientale: con il finanziamento assicurato dalla Regione Lombardia, la Pirelli potrà adesso assumere nuovi ricercatori e velocizzare l’implementazione di un nuovo tipo di gomme che porterebbero indubbi benefici all’ambiente. Il motivo? Consumandosi più lentamente, inquinerebbero molto meno dei normali pneumatici: un affare che garantirebbe alla Pirelli di spazzare via la concorrenza.

Il mondo degli pneumatici sotto i riflettori

L’andamento del mercato degli pneumatici ha attirato l’attenzione di numerose aziende italiane e straniere, soprattutto per via dell’enorme giro d’affari che è stato realizzato negli ultimi mesi, e anche grazie alla prospettiva di moltiplicare i guadagni tramite lo sviluppo di tecnologie innovative e sempre più green. Ma il vero fiore all’occhiello del mercato degli pneumatici, che gli è valsa l’attenzione dei riflettori, è senza dubbio l’efficienza del comparto vendite online, responsabile in gran parte dell’aumento del fatturato di tante aziende. In effetti oramai esistono grandissimi e-commerce che forniscono pneumatici di ogni genere e tipo, permettendo agli automobilisti di andare a colpo sicuro e anche di risparmiare qualcosa rispetto ai prezzi dei canali di vendita tradizionali: portali web specializzati come Gommadiretto prevedono l’uso di codici sconto come questi, che permettono dunque di abbassare ulteriormente il prezzo delle gomme nuove, e di risparmiare cifre molto cospicue.

Numeri da capogiro per il mercato degli pneumatici online

Il comparto dell’online ha fatto registrare numeri pazzeschi soprattutto per quanto riguarda gli pneumatici che, non a caso, sono uno dei pochi mercati ad aver schivato la crisi economica e ad aver permesso anche all’Italia di generare importanti introiti. Stando alle ultime rilevazioni del settore, infatti, il mercato degli pneumatici online è schizzato da un valore complessivo di 80 milioni di euro nel 2012, ad un valore superiore ai 100 milioni nel 2015. E siamo solo all’inizio, considerando che l’Italia è fra i maggiori paesi produttori di gomme, ed ha in serbo tantissime novità a livello tecnologico e ambientale. Un fattore decisivo che, nel futuro prossimo, riserverà alle aziende italiane che hanno scelto di investire in questo settore numerose soddisfazioni. Non è un caso, infatti, che anche agli occhi dell’Europa in nostro Paese si sia distinto per l’attenzione durante la delicatissima fase dello smaltimento degli pneumatici usati: l’Italia è infatti l’unica ad aver sviluppato un procedimento apposito.

 

 

Pubblicato in: Economia

Condividi questo articolo

Articoli recenti